L’Antica Roma a fumetti…..

Per chi non conosce questo fumetto, che reputo una vera opera d’arte, ho il piacere di proporvi la lettura di “Murena” di Jean Dufaux e Philippe Delaby ambientato nella Roma di Nerone.
Questa la presentazione degli albi della Panini Comics:

MURENA 1.IL POTERE E LA GLORIA (100% CULT COMICS)
Volume per fumetterie, 2006. Esaurito, poi ristampato
Anno 54 d.C., a Roma l’Imperatore Claudio assiste al combattimento fra gladiatori, che lottano nel centro dell’arena con il solo obiettivo di sopravvivere. Ma nelle stanze del palazzo imperiale un’altra battaglia si sta combattendo, quella che ha come posta in gioco il potere assoluto e per protagonista Agrippina e il suo giovane figlio Nerone. Raccolti in un unico volume vi presentiamo i quattro capitoli di MURENA, un affascinante peplum scritto da Jean Dufaux e disegnato da Philippe Delaby, due maestri della bande dessinée.MURENA 2. LA DEA NERA
17×26, B., 104 pp., col. 
Nella Roma del 62 d.C., l’imperatore Nerone prosegue nella sua pericolosa discesa verso la follia. Alle sue spalle non trama più la madre Agrippina, assassinata per volere del suo stesso figlio, ma l’altrettanto bella e ambiziosa Poppea. Il coraggioso patrizio Lucio Murena, il gladiatore nubiano Balba e la splendida Atte rischiano di restare schiacciati tra gli ingranaggi dei complotti di corte. Riusciranno a salvarsi o persino a vendicarsi dei torti subiti? Prosegue il tormentatoviaggio nella Roma antica, in compagnia di due maestri del fumetto francese, Jean Dufaux e Philippe Delaby.MURENA 3. RINASCITA DALLE CENERI
17×26, B., 112 pp., col. | Euro 14,00
Un nuovo, attesissimo capitolo del capolavoro firmato dallo sceneggiatore Jean Dufaux e dal disegnatore Philippe Delaby, fondamentale tassello dell’affresco della Roma antica rappresentato dai due autori francofoni. Murena narra le gesta di Nerone e le lotte interne alla corte tra vizi e violenze. Il figlio di Agrippina giungerà in questo volume all’apice della follia provocando una tragedia che resterà impressa nella storia: l’incendio di Roma.

GLI AUTORIJean Dufaux è nato nel 1949 a Ninove, in Belgio. Dopo avere frequentato l’Istitut des Arts et Diffusion, diventa critico cinematografico, per approdare quasi subito al fumetto. Nel 1983 pubblica, su disegni di Renaud, la serie Brelan de dames sul settimanale Tintin. Con lo stesso disegnatore firma gli albi Jessica Blandy (1987) e Santiago (1991). Contemporaneamente inizia il sodalizio con il disegnatore Griffo, insieme al quale crea, sempre nel 1987, la serie Giacomo C., ancora oggi in corso. Scrittore versatile, capace di adattarsi ai diversi generi, Dufaux ha scritto numerose serie, fra cui Les jardins de la peur (disegni di Eric Joris), Rapaci (disegnato da Enrico Marini) e Djinn (reso graficamente da Ana Miralles).Philippe Delaby è nato a Tournai nel 1961. All’età di otto anni il padre gli regala Tintin in Congo e da quel momento il fumetto non lo abbandonerà più. Nel 1987, dopo aver frequentato l’Ecole des Beaux Arts, inizia a collaborare con la rivista Tintin, sulla quale appare il suo primo racconto storico. Questo genere caratterizzerà la sua produzione successiva: Richard Coeur de Lion, Arthur au Royaume de l’impossible (entrambi su testi di Yves Duval) e Bran (testi di J.L. Vernal).
leggi una recensione web:  http://fumetti.wordpress.com/2008/01/13/il-potere-e-la-gloria/

About fumettandoblog

Fumettaro da quarant'anni, blogger per divertimento :)